SIETE GIUNTI SU UN SITO DOVE POTETE ACQUISTARE I VOSTRI OCCHIALI DA VISTA SCONTATI FINO AL 70%. CLICCATE QUI PER NAVIGARE IL SITO. BUONA NAVIGAZIONE

News » LENTI DA VISTA E INDICE DI RIFRAZIONE

LENTI DA VISTA E INDICE DI RIFRAZIONE

La vista è un bene prezioso che ci fa vedere tutto il mondo intorno a noi. Non tutti possediamo questa attitudine perfetta, per molte persone i difetti visivi dell’occhio impediscono la percezione nitida del mondo esterno.
Immagini, colori, oggetti, persone, non sono percepiti in modo chiaro e distinto, per ripristinare in modo ottimale la funzionalità visiva la tecnologia oftalmica ci viene in aiuto con la realizzazione delle lenti appropriate per ogni difetto visivo.
Oggigiorno la tecnologia ci permette la realizzazione di lenti con caratteristiche di straordinaria leggerezza, spessori ridotti, tutto a vantaggio dell’estetica e del comfort.
Per una soluzione ideale e personalizzata del difetto visivo il ruolo del medico oculista e dell’ottico optometrista è fondamentale per la giusta diagnosi di eventuali patologie, la giusta rilevazione del difetto visivo e il giusto consiglio per la scelta delle lenti più idonee.
Le lenti possono avere caratteristiche diverse in funzione del difetto visivo che si deve correggere. Le lenti possono essere sferiche, ovvero correggono il difetto visivo di miopia, ipermetropia o presbiopia. Le lenti toriche o astigmatiche correggono il difetto visivo dell’astigmatismo, che ovviamente può essere associato ad un difetto sferico.
La differenza tra lente sferica e torica è la seguente:
la lente sferica possiede un valore costante su tutta la superficie, la lente torica invece ha 2 poteri diversi su due meridiani ortogonali tra loro.
Le lenti possono essere monofocali, lo dice la parola stessa, ovvero posseggono un solo fuoco, oppure multifocali o progressive, con molti fuochi che hanno sostituito quasi completamente le più vecchie bifocali (2 fuochi).
Possono essere in materiale organico (plastica), oppure minerali (vetro).
INDICE DI RIFRAZIONE DEL MATERIALE
L’ indice di rifrazione di una lente è il parametro che determina lo spessore della lente.
La velocità della luce che passa in un mezzo trasparente con una densità maggiore dell’aria subisce un rallentamento. Il rapporto tra la velocità nell’aria e la velocità nel mezzo ( nel nostro caso la lente oftalmica), prende il nome di indice di rifrazione.
Maggiore è l’indice di rifrazione più sottile sarà la lente a parità di potere.
Le lenti in materiale organico hanno indici di rifrazione da 1.5 a 1.74. La scelta dell’indice di rifrazione è in funzione del difetto visivo, della tipologia di montatura e delle esigenze del portatore. Difetti visivi fino a 3 diottrie sia negative che positive possono essere corretti con lenti a basso indice (1.5), da 3 a 6 con indice 1.6, oltre le 6 diottrie sono sicuramente consigliati indici 1.67 e 1.74. Questa è una tabella indicativa, vanno tenute in considerazione oltre alle diottrie anche le esigenze estetiche del portatore, l’uso dell’occhiale (vicino lontano, uso saltuario, uso permanente), senza tralasciare il costo delle lenti. Maggiore è l’indice di rifrazione, maggiore sarà il risultato estetico e la leggerezza dell’occhiale, maggiore sarà la spesa del cliente.
Le lenti in materiale minerale hanno indice di rifrazione da 1.5 a 1.9, passando per gradi intermedi 1.6, titanio 1.7, lantanio 1.8, superlantanio 1.9.
Le lenti minerali sono utilizzate sempre meno, sono molto pericolose in caso di incidente perché possono causare dei seri danni agli occhi, hanno il vantaggio di essere molto resistenti ai graffi, non sicuramente alle rotture, oltre ad avere un peso molto maggiore rispetto alle lenti organiche.
Per capire lo spessore della lente in rapporto all’indice, al potere, al tipo di montatura e alla distanza interpupillare ci sono dei programmi computerizzati ma ci sono anche delle tabelle piuttosto semplici che qualsiasi persona avendo tutti i dati precedentemente indicati può visualizzare.
Per visualizzare la scheda vai a questa pagina: http://www.glance24.com/img/icone/news/28_original.jpg

Altre news