Iscriviti alla newsletter e approfitta
dei vantaggi!

Occhiali corretti per l’uso.

Riceviamo dal nostro corrispondente UK e pubblichiamo:

In Gran Bretagna, ogni anno, circa 400,000 persone tornano dal loro ottico con delle lamentele riguardo la performance dei loro nuovi occhiali.
Pare che alcuni ritornino ad utilizzare i loro vecchi occhiali perché non riescono ad abituarsi a quelli nuovi.
Il Dott. Daniel MacCartney, consulente sanitario dell’associazione britannica degli optometristi, afferma che quasi mai è colpa dell’ottico quando il paziente non riesce a vedere bene con i nuovi occhiali.
Ci vogliono ore, o addirittura giorni affinché il cervello si abitui alla nuova prescrizione.
In qualche raro caso, il cervello rifiuta in toto l’adattamento.
E’ per questo motivo che se si prevede di avere problemi o si hanno avuti nel passato con un cambio di prescrizione, è opportuno discutere con il vostro abituale ottico o con quello della Glance24 su quali sono le vostre necessità principali di visione.
Parlate con il vostro ottico e comunicategli quale sarà l’uso principale dei vostri nuovi occhiali, in modo che l’occhiale possa venire progettato specificatamente.
Usate gli occhiali per la guida, spesso nelle ore notturne? Ditelo all’ottico che farà in modo che la vostra visione per il lontano sia ottimale.
Non abbiate mai timore di discutere con il vostro ottico tutti gli aspetti che riguardano il modo ottimale di affrontare i vostri problemi di visione.
Noi della Glance24 abbiamo un team di ottici pronti a rispondere alle vostre domande durante il normale orario di apertura dal Lunedì al Venerdì.
Ricordate inoltre che anche il posizionamento dei vostri occhiali sul vostro viso è importante, come ne abbiamo già diffusamente parlato in precedenti articoli che troverete scorrendo i titoli su questo sito.
L’estremità superiore della vostra montatura non dovrebbe mai “sedere” più alta delle vostre sopracciglia, mentre la parte inferiore della montatura non dovrebbe mai appoggiarsi alle vostre guance.
Infine. Tutti gli ottici, compresi quelli online come l’ottica Glance24, dovrebbero ritenersi responsabili della buona esecuzione delle lenti ordinate e qualora esse risultassero errate, sarebbe loro dovere rifarle gratuitamente. Se invece non riuscite ad abituarvi alla vostra nuova prescrizione, nonostante le lenti siano state eseguite a regola d’arte e secondo ricetta, non potrete imputarne la causa all’ottica e vi sarà arduo ottenere un rimborso.

>