Iscriviti alla newsletter e approfitta
dei vantaggi!

LENTI BIFOCALI

Le lenti bifocali sono delle lenti che sono divise in due settori per permettere a chi le porta di vedere oggetti lontani e anche di leggere.
Ve ne sono di vari tipi. Vi sono quelle divise esattamente a metà e poi quelle che presentano sulla loro parte inferiore una specie di “lunetta”.
Proprio guardando attraverso quella lunetta, l’utilizzatore riesce, ad esempio, a leggere il giornale.
Guardando invece attraverso il resto della lente nella parte superiore di essa, egli potrà mettere a fuoco oggetti che si trovano distanti.

Oggi, le lenti bifocali stanno rapidamente andando in disuso a vantaggio delle lenti progressive che permettono delle correzioni più accurate a tutte le distanze.
Le lenti progressive Freeform, che sono le lenti multifocali di ultima generazione, permettono di realizzare degli occhiali che garantiscono una visione ottimale a tutte le distanze, con l’aggiunto vantaggio di ridurre considerevolmente le distorsioni che erano lo svantaggio delle vecchie lenti progressive di prima generazione.
La parte superiore della lente serve per mettere a fuoco oggetti lontani, gradualmente poi, si passa alla parte centrale della lente, con continuità di visione, per mettere a fuoco oggetti che si trovano a distanze intermedie ed, infine, si utilizzerà la parte inferiore della lente per leggere, scrivere o comunque vedere bene oggetti che si trovano vicini.
Ovviamente, l’utilizzo delle lenti multifocali o progressive richiede un minimo di periodo di adattamento che varia da individuo a individuo.
Sconsigliamo l’adozione di lenti multifocali a quelle persone molto anziane che hanno sempre utilizzato occhiali monofocali oppure bifocali.

>