Iscriviti alla newsletter e approfitta
dei vantaggi!

Relazioni tra diabete e problemi di vista: conoscere per combattere

Il diabete è una malattia subdola e tra le sue più temute e temibili diverse complicanze figurano i problemi agli occhi. In effetti, esiste una relazione tra diabete e problemi di vista, questo è stato dimostrato sia dalla ricerca scientifica che dalla prassi.

Il diabete è causa, infatti, di danni abbastanza seri agli occhi per cui è consigliabile inibire o contenere i progressivi danni alla vista per mezzo di controlli preventivi adeguati

Controllo oculare dei soggetti diabetici: in che cosa consiste?

Considerato che esistono delle relazioni tra diabete e problemi di vista, la persona che soffre di diabete dovrebbe sottoporsi alla visita oftalmologica tutti gli anni.

Sarebbe opportuna una collaborazione anche con il diabetologo per decidere la frequenza dei controlli. Nel corso di queste visite, l’esame del fondo oculare consente di osservare la retina dopo la dilatazione della pupilla onde poter individuare eventuali piccole emorragie, aneurismi, microaneurismi, ecc. Un’angiografia consentirà di completare questa visita al meglio.

Ma, ci si chiede, quali sono le relazioni tra diabete e problemi di vista?

E, ancora, quali possono essere i problemi alla vista cagionati dal diabete?

Ecco di seguito qualche risposta.

Retinopatia

Tra i gravi problemi agli occhi causati dal diabete la retinopatia è uno dei più seri.

Essa colpisce la retina e rappresenta la prima causa di cattivo funzionamento della vista nei paesi sviluppati. La malattia progredisce lentamente provocando danni prima reversibili, ma che, in assenza di un’adeguata cura del tessuto nervoso retinico, possono peggiorare fino a portare, nei casi più gravi, alla perdita della vista.

In seguito alla diagnosi di diabete, essendovi appunto una relazione tra diabete e problemi di vista, è opportuno prenotare tempestivamente una visita oculistica per verificare le condizioni visive e lo stato della retina.

Glaucoma

Chi soffre di diabete ha più probabilità di sviluppare un glaucoma rispetto a chi non è affetto da questa patologia. Il glaucoma è una malattia dovuta ad un aumento della pressione all’interno dell’occhio che con il tempo può danneggiare il nervo ottico: il primo sintomo consiste nell’abbassamento della vista, ecco una ragione in più per la quale è bene sempre sottoporsi ad un controllo che comprenda, preferibilmente, anche la misurazione della pressione degli occhi.

Cataratta

E’ proprio alla relazione tra diabete e problemi di vista che si deve l’insorgere, nella maggior parte dei casi, della cataratta, una patologia questa consistente nell’opacizzazione del cristallino, la lente naturale collocata tra l’iride ed il corpo vitreo.

Gli oggetti, proprio a causa di questo inspessimento, non vengono più messi a fuoco dalla retina e quello che ne consegue è un più o meno sensibile e significativo offuscamento della vista.

Allo stato attuale, l’unico trattamento possibile è l’asportazione chirurgica del cristallino.

Trattasi dell’intervento chirurgico più diffuso al mondo, che coinvolge più di venti milioni di individui dei quali più di 500 mila sono italiani.

La relazione tra diabete e problemi di vista rende perentorio un monitoraggio costante e meticoloso della vista e, in senso più ampio degli occhi, perché davvero un semplice controllo può, in alcuni casi, rivelarsi salvifico.